Trucchi slot machine Free Wild gratis

5 novembre 2014 Posted in Trucchi slot machine bar by Nessun commento

Trucchi slot machine Free Wild

Trucchi slot machine Free Wild gratis

1.No 2 Euro: se la slot comincia a rifiutarci le monete da 2€ è sintomatico del fatto che è molto carica e non ha più spazio per ospitare quel taglio.

2.Occhio ai primi 2 rulli: questo trucco consente di capire se la slot sta per darci una combinazione massima di 5 simboli uguali. Se infatti sui primi 2 rulli apparirà costantemente una coppia di simboli uguali per almeno 7 giri consecutivi preparatevi perchè nei successivi 15 avrete la combinazione massima.

3.Mi sento “fortunato”: per capire se la new slot freewild sta per darci il LUCKY bonus facciamo caso ai simboli lucky che appariranno sui rulli 1, 3 e 5. Se anche uno solo di essi apparirà per 5 volte consecutive su uno di questi rulli avremo il bonus entro i prossimi 20 giri.

4.Difetti di programmazione: Occasionalmente la freewild incappa in un piccolo bug di programmazione. Quando dopo il primo giro di rulli avremo dei simboli bloccati in automatico andimo a sbloccarli tenendo premuti gli HOLD. Se avremo un suono simile ad una trillo il trucco è entrato in funzione e possiamo girare i rulli (liberi) per avere una combinazione massima.

5.Osserviamo le monete: Nel caso in cui abbiamo anche delle piccole vincite ma che ci vengono erogate sotto forma di 0,50€ non lasciamoci trarre in inganno perchè la slot i realtà è scarica e dovrà succhiarci tutti i tagli superiori.

6.Doppio bonus: Non di rado possiamo sfruttare un altro piccolo bug delle nuove slot comma 6a che ci consentirà di avere in maniera forzata un bonus appena vinto. Proviamo, subito dopo aver vinto un bonus ed incassato la relativa vincita, a spegnere e accendere velocemente la macchinetta. Mantenendo premuto lo START alla riaccensione, senza cambiare il BET precedente, inseriamo una moneta da 2€ e giriamo i rulli. Riotteniamo il bonus ed incassiamolo subito perchè dopo questo trucco la slot dovrà recuperare a lungo…

Tagged with:

Lascia un commento