Trucchi slot machine isola del tesoro gratis

5 novembre 2014 Posted in Trucchi slot machine bar by Nessun commento

Trucchi slot machine isola del tesoro

Trucchi slot machine isola del tesoro

 

1.Trucco preventivo: Prima di applicare uno dei qualsiasi trucchi della video slot Isola del tesoro è

necessario capire se è in uno stato favorevole. Bene, per far ciò sarà sufficiente inserire una moneta da 1€ per sentirla scendere all’interna della macchinetta. Quando toccherà terra capiremo se è arrivata nell’hopper posto più in basso che è poi quello che ci darà la certezza che la slot è carica.

2.Primi giri per vincite successive: Osservando attentamente i primi 10 giri di rulli possiamo capire se l’isola del tesoro ha intenzione di farci prendere il tesoro. Qualora estraiamo una combinazione vincente anche minma di tre simboli uguali per 4 volte consecutive, nei prossimi 20 giri la slot vi pagherà un bel po.

3.I rulli preziosi: Di prezioso sull’isola, oltre al tesoro, ci sono anche i rulli 1, 2 e 3. Infatti se per 10 giri consecutivi su uno di essi apparirà sempre lo stesso simbolo bonus, basterà aspettare altri pochi giri per avere il bonus.

4.Una combinazione in arrivo: sempre osservando i rulli “preziosi” , se per 5 volte consecutive apparirà una coppia di simboli uguali nei prossimi 15 giri la macchinetta ci pagherà una combinazione massima.

5.Ho trovato il tesoro!: Se siamo così fortunati da vincere il bonus abbiamo a disposizione un’altra possibilità per rivincerlo. Spegnendo ed accendendo velocemente la slot mantiniamo premuti tre tasti di stop contemporaneamente inserendo subito 1€. Se incappiamo nel bug al prossimo giro riotteremo lo stesso bonus appena vinto.

6.Sblocchiamo i rulli: quando al primo giro abbiamo dei simboli gia bloccati andiamo a sbloccarli mantendo premuto il tasto HOLD. Se la slot emetterà un suono diverso facciamoli girare per avere una combinazione vincente.

7.Attenti ai 0,50€: Attenzione alle monete che escono nel cassetto. Se sono da 0,50€ la slot è scarica ed è meglio lasciarla.

Tagged with:

Lascia un commento